Bio

Sono un essere umano e conosco le difficoltà della vita moderna.

Problemi con il lavoro, il partner, la salute, l’autostima.

Tuttavia, nelle lotte di tutti i giorni ognuno ha una possibilità altrettanto grande di trovare la completezza.

Questo è possibile perché non c’è contraddizione nel trattare questioni terrene e spirituali.

Proprio come ogni organismo vivente reagisce in modo appropriato alle minacce e ai cambiamenti violenti, così l’anima ha la forza di aiutare ad affrontare i problemi. E proprio come il corpo è aiutato dall’intervento di un medico, l’anima a volte richiede la cura di un terapeuta.

Cosa c’è di più, la vita non è solo di tornare alla salute.

Sentiamo istintivamente che si tratta di riscoprire noi stessi.

Tutte le tradizioni spirituali sottolineano che tale conoscenza non solo è importante di per sé, ma permette anche che i miracoli si manifestino nella vita reale.

Nel mio lavoro uso i rituali di guarigione della tradizione Bon e gli elementi dello sciamanesimo siberiano.

I Grandi Maestri mi hanno insegnato metodi efficaci di cambiamento. Non esito ad usarli

Nel 2003, subito dopo la laurea, ho fatto l’autostop per l’Europa occidentale. E ‘stata una grande spedizione, ho giocato per le strade sul mio didgeridoo e per la pace della mente ho fatto la purificazione dell’energia con rituali di magia cerimoniale.

Ho approfondito la mia conoscenza della magia teorica e pratica, dell’henochany, dello sciamanesimo di Castaneda e dell’agnihotra. Allo stesso tempo ho iniziato a partecipare a riunioni di buoni buddisti, ho avuto visioni e sogni significativi. Mi è stato detto che questo percorso può essere molto adatto a me, così ho deciso di cercare di conoscerlo più a fondo. Ho partecipato a diversi incontri con Tenzin Wangyal Rinpoche, il primo dei quali era ancora nel 2002.

Nel 2005 ho iniziato a studiare protezione ambientale presso l’Università della Slesia. Tra i tanti interessi che volevo sapere che cos’è la gente e il pianeta, per dirla in parole povere. Al fine di guadagnare denaro per la mia campagna elettorale per la carica di consigliere ho lavorato come assistente nel posizionamento dei partiti. Ho acquisito molte esperienze interessanti – i punti di vista di politici, uomini d’affari e persone normali non sono estranei a me.

Un anno prima della laurea ho preso il congedo dal mio decano e sono andato in India per guadagnare denaro da impianti industriali. Sono arrivato a Budapest solo con l’autostop, poi ho viaggiato con i mezzi di trasporto pubblico terrestre.

In Iran non è stato possibile utilizzare una carta di credito, ho dovuto rimanere a Teheran per alcuni giorni senza contanti. Quando finalmente sono riuscito ad organizzarlo, ho rallentato il ritmo della spedizione e ho visitato il favoloso Esfahan.

Situato nelle montagne colorate e pericolose su una strada che corre a 100 chilometri dal confine Afghanistan-Pakistan, ho raggiunto Quetta e poi a Delhi.

Ho raggiunto il nord, il monastero di Menri nel distretto di Himachal Pradesh.

Ho ricevuto grande sostegno e insegnamenti dall’abate del monastero, Lungtoka Tempa Njima.

Più formalmente, la conoscenza del Tantra della Madre mi è stata trasmessa da Njima Dhondup.

Un anno e mezzo dopo sono stato in grado di gestire un tempio per un anno e mezzo. Anche se non ho fatto pubblicità da nessuna parte, insieme a poche anime buone abbiamo sviluppato un sacco di buona energia.

Diciotto mesi dopo ho iniziato gli incontri di meditazione e ho messo molta energia per adattare i tipi di meditazione alle esigenze dei partecipanti.

Un’altra gita al Monastero di Menri. Ho continuato il mio apprendistato e ho ricevuto ulteriori istruzioni dall’abate.

Nel 2010 ho incontrato il Seer – Agnieszka Orzechowska e da lei imparo ancora molte cose sulla circolazione dell’energia e sui metodi di lavoro con loro.

Inoltre, insieme a Kuba Szukalski, ho iniziato a lavorare alla traduzione delle preghiere del voucher e, in collaborazione con Paulina Sołtowska, un progetto di bandiere polmonari in adattamento per i paesi europei.

Sono stato ispirato dall’idea della traduzione già durante la mia prima spedizione da Steve Friesian, un insegnante tibetano di Taichi. Si tratta di un tentativo di cogliere il significato degli insegnamenti del Buddhism Voucher con l’aiuto di un linguaggio comprensibile e chiaro. Le bandiere, d’altra parte, sono un’aggiunta naturale a loro, ripristinando il legame dell’uomo con la terra, con la natura.

Nel 2011 sono andato di nuovo al monastero di Menri per ottenere l’opinione dei monaci sulle traduzioni e le bandiere. Sono stati molto positivi. Le bandiere potevano essere appese su una montagna sacra sopra il monastero.

Per la prima volta mi è stato chiesto un sostegno alla purificazione dell’energia e alla preghiera durante il mio primo viaggio in India. Il risultato ha incoraggiato ulteriori sperimentazioni per fornire aiuti in questo modo. Nel 2009 ho creato il mio primo sito web dedicato alla mia attività, acquisendo lentamente esperienza nella guarigione spirituale.

I miei tentativi di creare uno spazio spirituale in città hanno portato alla creazione di un’azienda. E per svilupparla, ho dovuto trovare nuovi modi per attirare il successo. Questi metodi si sono manifestati sia in me che nei miei clienti.

Nel 2013 sono stato invitato a condurre un seminario sulle radici spirituali dell’imprenditorialità nell’ambito dei programmi dell’UE.

Per tutto il tempo ho creato i successi degli altri attraverso workshop e trattamenti spirituali.

I materiali sul sito web sono un’apertura di conoscenza ed esperienza, che fino ad ora erano disponibili solo per me e per i clienti delle Sessioni energetiche.

 

Bio 1Bio 2